My Mother’s Luxurious Christmas Cake

This is probably one of my most cherished recipes.  If I close my eyes and inhale the aromas exuding from this cake, I can take myself back in time and imagine my mother lovingly unwrapping her Christmas Cake to feed it with brandy in the lead up to Christmas. I made an easier and smaller  Christmas Cake last year and while there are many quicker recipes to be found for Christmas or ‘Fruit’ Cake, to make this recipe is a labour of love that will reward you for months long after Christmas has passed. 

Ideally, a Christmas Cake should be made at least 2 months before Christmas. The reason for making it so early is to ensure that the flavours of all the dried fruits baked together with all the other ingredients has time to mature. Ideally, a Christmas cake should be fed at regular intervals with a little brandy or rum leading up to Christmas. This produces a deep, moist, rich-flavoured cake. It makes sense then that the earlier you make it, the better it will be.

Preparing the cake tin is another labour of love but is essential in ensuring a beautifully baked Christmas Cake.  Line a 10″ square cake tin with two layers of heavy brown packing paper, and two layers of baking paper.  All this paper acts as an insulator and prevents the cake from burning on the outside.  Some people line the inside of the tin with the baking paper, and then wrap the outside of the tin with the packing paper.  I lined the inside of the tin with both papers.  

 

a

The oven temperature is low and that is because the cake needs a long slow bake. It is filled with sugars, fruits and brandy and if the temperature is any higher the outside of the cake will burn and the inside be undercooked.

Luxurious Christmas Cake

  • 450g raisins
  • 450g sultanas
  • 450g currants
  • 225g glacè cherries
  • 225g mixed peel
  • 110g glacè pineapple
  • 125g dates
  • 125g prunes
  • 1 Granny Smith, grated
  • juice and zest of 1 lemon
  • juice and zest of 1 orange
  • 110g walnuts
  • 110g peeled almonds (+ extra for decoration)
  • 250ml brandy or rum
  • 450g butter
  • 225g brown sugar
  • 10 eggs
  • 450g Plain Flour
  • 125g S.R. Flour
  • 1 teaspoon allspice
  • 1  1/2 teaspoons cinnamon
  • 1 teaspoon nutmeg
  • 1 teaspoon salt
  • 1 teaspoon vanilla extract
  1. Put all the fruit, the orange & lemon juice with their zests in a very large bowl and stir in the brandy. Cover with a cloth and leave to soak for a minimum of 12 hours.
  2. In an electric mixer, cream the butter and sugar together and then add the eggs, one at a time.
  3. Sift the flour, salt and spices and add to the fruit. Stir well with a wooden spoon to cover all the fruit with the flour.  Add the walnuts and almonds.
  4. Add the butter, sugar and egg mixture to the flour and fruit. Stir by hand or with hand held electric beaters.  (The mixture will be too much for a regular sized electric mixer).  Mix until mixture is well combined.
  5. Transfer the cake mixture into the prepared tin, spread it out evenly with the back of a spoon and, decorate the surface with extra almonds.  Using the spoon, create a little crater in the middle of the cake. This will rise back up again during cooking and create a smooth flat surface.
  6. Cut a square of packing paper and cut a hole in the centre (for extra protection during the cooking) and place this not on top of the rim of the brown paper. (see photo*). (Remove this from the cake after 5 hours of baking.)
  7. Place the cake in the oven at 180°C for 5 minutes and then reduce oven to 120°C and bake the cake on the lowest shelf of the oven for 6 hours until it feels springy in the centre when lightly touched. The cake should be nicely risen and a deep brown all over. Insert a skewer into the centre of the cake and if it is clean, the cake can be removed from the oven.
  8. Leave the cake to cool in the tin on a wire rack for an hour.  Prick the surface of the cake with a skewer and feed the cake for the first time while the cake is still warm. The amount of alcohol for the first feeding should equal the amount that the fruit first soaked in, that is 250ml. Allow to cool for another hour and then remove the cake from the tin and leave to cool completely.  The cake should be fed with 2 – 3 tablespoons of brandy every week until Christmas.The cake should be wrapped in plastic kitchen wrap and then in kitchen foil, and can be stored in a cake tin.

13b.jpg

Torta di Natale Inglese – Ricetta della mia Madre

Questa è probabilmente una delle ricette che amo di più. Se chiudo gli occhi, e respiro il profumo di questa torta, riesco a tornare indietro nel tempo e immagino mia madre che spacchetta la sua Torta di Natale per aromatizzarla al brandy in vista di Natale. Ho fatto una Torta di natale più semplice e piccola l’anno scorso ed anche se ci sono tante ricette più veloci per torte di Natale, o di Frutta, preparare questa di ricetta è un atto d’amore che vi ripagherà per mesi dopo che è passato Natale.

Teoricamente, la Torta di Natale dovrebbe essere fatta 2 mesi prima di Natale. Il perché deriva dall’essere sicuri che tutti i sapori della frutta secca cotti insieme agli altri ingredienti abbiano tempo di maturare insieme. Teoricamente, la Torta di Natale dovrebbe essere irrorata a intervalli regolari con un po’ di brandy o rum fino a sotto Natale. Facendo ciò, si avrà una torta ricca di sapori e profumi. Pertanto, prima la si fa, meglio sarà.

La preparazione della Torta è un altro atto di amore vero e proprio ma alla fine assicura una torta perfetta. Ricoprite una teglia quadrata di 30 cm con due fogli di carta da pacchi marrone, e due fogli di carta da forno. Tutta questa carta serve da isolante e previene che la torta si bruci all’esterno. Alcuni foderano l’interno con carta da forno, e poi avvolgono l’esterno della teglia con la carta da pacchi, ma io preferisco mettere entrambe all’interno.

Il forno deve essere basso, perché la torta richiede una lunga cottura. Essendo composta da zucchero, frutta e brandy una temperatura alta brucerebbe l’esterno e lascerebbe poco cotto l’interno.

Ingredienti:

  • 450g uva bionda
  • 450g uva sultanina
  • 450g uva di Corinto
  • 225g ciliege glacè ‘sciroppate’
  • 110g ananas candite
  • 125g datteri
  • 125g prugne
  • 1 mela (granny smith) grattugiato
  • succo & scorza di 1 limone
  • succo & scorza di 1 arancia
  • 225g canditi
  • 250ml brandy o rum
  • 450g Farina ’00’
  • 125g Farina autolievetante
  • 10 uova
  • 110g walnuts – noci
  • 110g mandorle
  • 450g burro
  • 1 cucchiaino ‘allspice’  – spezie misto
  • 1 1/2 cucchiaino cannella
  • 1 cucchiaino noce moscato
  • 1 cucchiaino sale
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  1. Mettete tutta la frutta, le arance e il succo di limone con le bucce in una bacinella larga e mescolate col brandy. Coprite con un panno e lasciate riposare per almeno 12 ore.
  2. In un mixer elettrico, mescolate a crema burro e zucchero insieme e aggiungete le uova una alla volta.
  3. Stecciate farina, zucchero e spezie e aggiungete alla frutta. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e coprite tutta la frutta con la farina. Aggiungete mandorle e nocciole. 4.jpg
  4. Aggiungete la miscela di burro, zucchero e uova alla farine e alla frutta. Mescolate a mano o con la frusta elettrica. (L’impasto è troppo per un normale mixer).7
  5. Trasferite l’impasto nella teglia, spargetelo bene col dorso di un cucchiaio e decorate il sopra con altre mandorle. Usando il cucchiaio, create un piccolo cratere in mezzo all’impasto, dato che lo stesso crescerà in cottura e così si avrà un impasto cotto liscio e piano.c
  6. Tagliate un quadrato di carta da pacchi con un buco al centro (per protezione extra in cottura) e ponetelo sulla sommità della torta (vedi foto). (Toglietelo dopo 5 ore di cottura.)img_9787-trim
  7. Ponete la torta in forno a 180°C per 5 minuti e poi riducete la temperatura a 120°C e cuocete la torta nel ripiano più basso del forno per 6 ore fino a che non risulti cresciuta nel mezzo, toccandola gentilmente. La torta risulterà cresciuta e di un bel marrone scuro. Inserite uno stecchino nella torta e se fuoriesce pulito la torta potrà essere sfornata.
  8. Lasciate la torta raffreddare nella teglia su una griglia per un’ora. Bucherellate la torta e alimentatela per la prima volta finché è ancora tiepida. La quantità di alcool  per la prima volta deve essere pari a quanto assorbito dalla frutta, ovvero 250 ml. Lasciate raffreddare per un’altra ora e poi rimuovetela dalla teglia e lasciatela raffreddare completamente. La torta deve essere alimentata da circa 2-3 cucchiaini di brandy ogni settimana fino a Natale (rispirare forte e godere i profumi di Natale).  Durante tutto il periodo, la torta deve essere avvolta in pellicola trasparente e poi in carta alluminio e può essere conservata nella teglia.

l